Prurito della vulva

Prurito della vulva può accompagnare tali malattiecome tricomoniasi, diabete. Questa condizione è anche osservata sullo sfondo di malattie fungine, disturbi nel funzionamento della ghiandola tiroidea. Questo fenomeno è attribuito a patologie precancerose nei genitali esterni. Si trova spesso nelle donne durante la postmenopausa o menopausa (ma può verificarsi prima), in combinazione con leucoplachia (lesioni delle mucose).

Prurito della vulva. motivi

Ai fattori che provocano la malattia dovrebbe essere attribuita l'azione termica degli stimoli. Come mostra la pratica, la patologia si verifica spesso dopo il superraffreddamento, che dopo il surriscaldamento.

Il prurito vulvus può anche essere causato da irritanti esterni - infezioni, vari contaminanti, tra cui particelle di polvere, e altri.

La malattia è spesso una conseguenza e un effetto meccanico. La vulva pruriginosa può svilupparsi a causa di indumenti ruvidi o masturbazione.

Spesso questa spiacevole malattia è una manifestazione di allergia a determinati farmaci.

L'irritazione della vulva può essere provocatasecrezioni dalla vagina. Inoltre, la malattia si verifica con frequenti siringhe, la presenza di fistole urogenitali, a causa di effetti irritanti sugli organi esterni delle urine.

Va notato che questa malattia può svilupparsi indipendentemente. In questo caso, la causa è un disturbo neuro-tropicale.

Nel caso in cui l'irritazione vulvare sia rivelatal'adolescenza, di regola, c'è una malattia fungina o vulvovaginit. Nelle donne in età riproduttiva, la patologia si sviluppa sullo sfondo del diabete e di altre malattie extragenitali.

Lo sviluppo dello stato è spesso associato a un forteuna diminuzione della concentrazione di estrogeni nel corpo. Questo, a sua volta, provoca cambiamenti trofici (disturbi dei processi biochimici nei tessuti) negli organi genitali.

La malattia può manifestarsi per diversi mesi o diversi anni (in forma cronica).

Prurito della vulva. trattamento

Arrivare alle attività terapeutiche,Prima di tutto, è necessario eliminare tutti gli associati e contribuire allo sviluppo della patologia. Prima di iniziare qualsiasi trattamento, è necessario fare un esame completo. Nel corso di questo, la malattia sottostante che causa l'irritazione può essere rilevata. In questo caso, il trattamento deve essere diretto alla sua eliminazione.

Se non si riscontrano patologie e l'irritazione è il risultato di un disturbo neuro-tropicale, la terapia in questo caso causa alcune difficoltà.

La manifestazione clinica di una malattia può essereè presentato nella forma di gonfiore e iperemia (vasi sanguigni traboccanti). Un prolungato corso di patologia può contribuire alla formazione di abrasioni e crepe, in alcuni casi si osservano lesioni di ulcera peptica a seguito di strati infiammatori e graffi.

Il trattamento ginecologico è finalizzato all'osservazione delle regole dell'igiene personale e generale. Assegnazione di infusione sudatoria di camomilla due o tre volte al giorno, dietoterapia, bagni sessili.

Sulla superficie prurito dovrebbe essere applicato unguento conil contenuto di idrocortisone. Il blocco di Novocain è molto efficace. Viene effettuato due o tre volte al giorno. Inoltre, la psicoterapia può essere prescritta.

Alcuni esperti raccomandano l'uso di blocchi di alcol. Includono nove millilitri di alcool medico.

Casi gravi della malattia, in cui le misure di cui sopra sono inefficaci, suggeriscono la nomina di una procedura chirurgica. Durante l'operazione, viene eseguita l'escissione dei nervi.

Insieme a una donna, il suo partner dovrebbe essere sottoposto a trattamento. In questo caso, la terapia viene scelta rigorosamente individualmente. In ogni caso, sarà diverso.

</ p>