Crescita assoluta e altri indicatori statistici

Un'analisi di come avvengono in modo intensivo e rapidocambiamenti nel tempo, effettuati utilizzando indicatori statistici di dinamica. Puoi calcolarli su una variabile o su una base costante di confronto. Allo stesso tempo, il livello che viene confrontato viene solitamente chiamato "reporting", ma quello con cui viene confrontato è "base". Gli indicatori statistici includono:

- tassi di crescita;

- tassi di crescita;

- incrementi assoluti;

- valori assoluti dell'1%.

Calcolando gli indicatori su base costante,c'è un confronto di ogni livello analizzato con il livello base. In una serie di dinamiche, inizia il livello iniziale o il momento da cui inizia l'analisi del fenomeno o del processo. Ad esempio, se viene analizzato il periodo dal 2008 al 2013, allora il periodo 2009-2013 viene confrontato con il 2008. Le cifre, che sono calcolate in questo caso, sono chiamate "base".

Calcolando gli indicatori sulla base variabile,Ogni livello viene analizzato con quello precedente (ad esempio, nel periodo 2008-2013, il 2009 viene confrontato con il 2008, il 2010 - dal 2009, ecc.). Gli indicatori numerici sono solitamente chiamati "catena".

L'indicatore più importante della serie di dinamiche èaumento assoluto. Caratterizza il cambiamento nel lato positivo o negativo per un certo periodo di tempo. Nella base variabile, il suo cambiamento viene solitamente chiamato "tasso di crescita".

aumento assoluto

Di conseguenza, l'aumento assoluto può esserebase o catena. Sono anche interconnessi: l'aggregato di indicatori di catena successivi è uguale a quello di base, che è l'incremento totale su un periodo di tempo.

Valutare l'intensità per un certoè necessario determinare il tasso di crescita (declino). È definito come la relazione tra la segnalazione e le linee di base. Il tasso di crescita è misurato in percentuale. Per determinare il coefficiente di questo indicatore, è necessario tradurre il suo valore in frazioni di uno. Mostra quanto il livello confrontato è dalla linea di base o precedente. Il tasso di crescita non può essere un numero negativo.

valore assoluto di un aumento percentuale

Il coefficiente di base di crescita per l'intero periodo di tempo è il prodotto della catena.

C'è un tale indicatore come il tasso di crescita(o accorciamento), che mostra la differenza percentuale tra i livelli. Se l'incremento assoluto è diviso per il valore del livello preso come base, questo valore sarà ottenuto. Può anche essere calcolato sottraendo dal tasso di crescita di 100 o dal fattore di crescita di uno. Viene misurato in percentuale e il coefficiente è in frazioni di uno. Quest'ultimo può essere sia negativo che positivo e uguale a zero.

indicatori statistici di dinamica

Dietro questi indicatori giace l'assolutoil valore dell'uno per cento della crescita è l'aumento assoluto del rapporto con il tasso di crescita in un certo periodo di tempo. Questa percentuale è calcolata.

Le caratteristiche considerate ci permettono di confrontaredinamica di eventi in via di sviluppo e interconnessi per un periodo abbastanza lungo di tempo, e anche per confrontare le dinamiche di vari fenomeni tra paesi, periodi storici, ecc. E va notato che per valutare lo sviluppo di processi e fenomeni nel tempo, è necessario esaminare tutti questi indicatori in forma aggregata per formare un quadro completo.