mercato

Il concetto di "mercato di vendita" è ben noto comespecialisti in economia, gestione, marketing e abitanti ordinari. È inteso come uno spazio economico, in cui diverse società rappresentano i loro beni e servizi, ei consumatori hanno la possibilità di sceglierli e, se lo desiderano, acquistare.

A seconda del tipo di prodotto e della natura della domanda che ne determina la domanda, il mercato di vendita può essere:

  1. Consumer.
  2. Le imprese
  3. Istituzioni statali.
  4. Venditori intermedi.

Sulla base territoriale, i mercati di vendita sono suddivisi in:

  1. Mondiale.
  2. Nazionale.
  3. Regionale.
  4. Zone.
  5. Esterno.
  6. Interno.

A seconda che ci sia o meno competizione sul mercato, sono divisi:

  1. Monopoli.
  2. Oligopolicheskie.
  3. Competitivo.

Il mercato per qualsiasi prodotto è diviso in quattrosegmento. Il primo includerà i consumatori che acquistano regolarmente questo prodotto o servizio. Per il secondo - i consumatori che acquistano un prodotto o un servizio simile da un'azienda concorrente. Il terzo segmento comprende i consumatori che conoscono il prodotto, ma per qualche motivo non lo comprano. E al quarto segmento - i consumatori che non hanno alcuna informazione sul prodotto.

Qualunque azienda produttrice (venditore) cercavendere il tuo prodotto e realizzare un profitto. Per fare questo, è necessario attirare nuovi clienti, mantenere l'interesse nei vecchi e in vari modi per stimolare le vendite. È per questi scopi che viene condotta una ricerca di mercato.

Come analizzare il mercato di vendita e a cosa serve?Hai bisogno? Tale ricerca viene effettuata, in primo luogo, nel caso in cui l'impresa produttrice ritirerà i suoi beni in un nuovo mercato. Allo stesso tempo, i dati relativi ai 5 anni precedenti sono attentamente studiati per ciascun tipo di merce di interesse. Si prega di notare quanto segue:

  1. A quale particolare fase del ciclo di vita è attualmente il prodotto.
  2. Copertura territoriale Per grandi gruppi di materie prime, ad esempio, è necessario un mercato esterno o mondiale.
  3. Presenza di potenziali e reali concorrenti. Le loro capacità finanziarie, punti di forza e di debolezza, strategie, obiettivi, qualità del prodotto, politica dei prezzi, ecc. Sono determinati.

A causa dell'analisi del mercato di vendita, è possibile scegliere la linea di condotta più redditizia rispetto ai concorrenti. Prevedere le loro azioni e attirare i clienti.

Esistono i seguenti metodi di analisi di mercato:

  1. Analisi generale della ferita, della sua scala, posizioneun'impresa specifica su di essa, una stima della domanda, ecc. Gli indicatori ottenuti possono essere sistematizzati in vari modi: tabelle analitiche, mappe di posizione, calcolo di indicatori mediante serie temporali.
  2. Analisi dei dati per classe. In questo caso, tutti i dati sono suddivisi in importanti e non importanti per ciascun prodotto.
  3. Ipotesi, dichiarazioni di esperti.

Studiando il mercato delle vendite, di norma, viene utilizzato un solo metodo. La scelta dipende dallo scopo dell'analisi. Il set di dati necessari è determinato e il modo in cui saranno investigati con maggiore attenzione.

I risultati ottenuti dovrebbero essere considerati indel totale. Altrimenti, potrebbe formarsi un'opinione errata. Va inoltre ricordato che la situazione del mercato è in costante evoluzione (domanda, concorrenza, popolazione, ecc.). A questo proposito, per gli indicatori di interesse, è necessario osservare costantemente.

Valutare correttamente la situazione sul mercato, utilizzandosolo numeri, a volte abbastanza difficili. In relazione a questo, vengono utilizzati altri metodi. Ad esempio, interrogando o mettendo in discussione la popolazione, la comunicazione diretta, gli eventi di massa, ecc.

Quasi tutti gli studiimpresa. Tuttavia, molte persone si fermano qui. È molto importante applicare i risultati alla pratica. Solo in questo caso, la produzione e la vendita di prodotti di successo avranno successo.