Tipi di mercati

Un certo insieme di relazioni inla sfera economica, caratterizzata dalla mediazione dei valori monetari nella vendita e nell'acquisto di beni, è chiamata mercato. Questa struttura piuttosto complessa e ramificata consente ai produttori di vendere i loro prodotti in conformità con la domanda dei consumatori esistenti. Copre tutte le sfere delle relazioni economiche moderne con la sua influenza.

I segni principali del mercato sono la presenza di elementi,che riguardano direttamente la fornitura di produzione, nonché la presenza di componenti di circolazione monetaria e materiale. Questa struttura economica è influenzata in modo significativo da varie forme di proprietà e gestione, nonché da caratteristiche specifiche presenti nella sfera di circolazione dei prodotti finiti, dal livello di privatizzazione delle imprese, ecc.

Il mercato ha alcune connessioni con lo spirituale esfera non produttiva, così come con la vendita di prodotti di attività intellettuale di scrittori, scienziati, artisti, ecc. Tutta questa varietà di relazioni determina la sua struttura complessa. A sua volta, include una varietà di tipi di mercati, oltre ai vari tipi. Gli scienziati identificano più di dieci criteri, che sono fondamentali per caratterizzare questa struttura complessa. Tipi di mercati e la loro classificazione include molti gruppi. Sono suddivisi in base alla loro posizione geografica e alle relazioni economiche:

1. Per posizione geografica:

- locale (locale);

- regionale;

- nazionale;

- mondo.

2. Per destinazione, il mercato è diviso in:

- consumatore;

- titoli;

- forza lavoro;

- valuta;

- informazione;

- scientifico e tecnico.

3. Per gruppi di prodotti:

- mercati per prodotti di produzione;

- mercati dei beni di consumo;

- mercati per materiali e materie prime.

4. Sui temi delle relazioni di mercato:

- il mercato dei consumatori;

- Il mercato dei venditori;

- istituzioni del settore pubblico;

- Intermediario.

5. Con la presenza di concorrenti, i tipi di mercati sono suddivisi in:

- esclusivo;

- oligopolistico;

- concorrenza monopolistica;

- concorrenza perfetta.

6. In base alla saturazione sono raggruppati in:

- equilibrio;

- scarso;

- Eccessivo.

7. Secondo la natura della maturità della relazione, la struttura del mercato può essere:

- non sviluppato;

- sviluppato;

- emergenti.

8. In relazione alla legislazione vigente, i tipi di mercati sono raggruppati in:

- ufficiale;

- Shadow.

9. Per tipi di implementazione sono suddivisi in:

- vendita al dettaglio;

- all'ingrosso.

10. In base alle caratteristiche di assortimento dei prodotti venduti, si distinguono i seguenti tipi di mercati:

- Chiuso (offrendo prodotti agli acquirenti, emessi dal primo produttore);

- Saturato (vendita di beni prodotti da varie imprese);

- una vasta gamma di prodotti (che offrono una serie di prodotti specifici, il cui utilizzo soddisfa i relativi bisogni);

- misto (che attua una varietà di merci).

11. Secondo il tipo settoriale, distinguono:

- Il mercato petrolifero;

- Automobile;

- mercato informatico, ecc.

Nella complessa struttura dei mercati si distinguono in particolare cinque tipi. Includono:

- il mercato dei servizi e delle merci, che comprende varie sottospecie di questo gruppo che vendono prodotti di consumo;

- Il mercato dei fattori di produzione (strumenti di lavoro e immobiliari, materiali, energia e materie prime, nonché risorse naturali);

- Mercato finanziario (investimento, credito, valuta e titoli, nonché titoli);

- il mercato dei beni intellettuali (innovazioni, invenzioni, servizi di informazione, nonché opere letterarie e artistiche);

- mercato del lavoro (risorse di lavoro).